Marco Pantanella
Stefano Latini
Gilles Favre
Massimo Arcaro
Lorenzo Sebastiano Mathis
Adrien Coquelle
Michele Remonti
Christian Bianchini
Stefano Malaguti
Federico Raiser
Nicola Destefano
Gianpaolo Gorlani
Florent Pedrini
Giuliano Zappi
Stefano Poncia
Salvatore Gianni Pino
Giuseppe Bonali
Matteo Riccardo Di Nicola
  • Italiano
  • Français
  • English
  • Deutsch

Concorso Internazionale

 

 

 

Cattura le emozioni della natura

 

dei tre Parchi Nazionali italiani

dello Stelvio, del Gran Paradiso, dell’Abruzzo, Lazio e Molise

e del Parco Nazionale francese de la Vanoise

 

Scadenza: 30 novembre 2022
 

 

 

RIUNIONE DELLA GIURIA

   


Informiamo che la riunione della giuria è stata fissata per il prossimo 15 febbraio. Le foto vincitrici saranno rese note subito dopo le eventuali necessarie verifiche tecniche.

Bormio, Torino, Pescasseroli, Chambéry, 24 gennaio 2023

CHIUSE LE ISCRIZIONI ALLA XVI EDIZIONE DEL CONCORSO

 


Si sono concluse il 30 novembre le iscrizioni alla partecipazione al concorso Fotografare il Parco. Visto l’alto numero di partecipanti (circa 400), anche la XVI edizione del concorso promette foto di grande livello.

La riunione della giuria è prevista entro la fine di gennaio.

ULTIMISSIMI GIORNI...

   


...per partecipare al concorso.

Rimangono solo 9 giorni per inviare le tue foto al concorso. Non perdere l'occasione di partecipare ad una delle competizioni più conosciute nel mondo della fotografia naturalistica. Mettiti in gioco…all’insegna della natura dei Parchi.

Fotografare il Parco. Edizione 2022: Natura in immagini

   


Ritorna il concorso internazionale “Fotografare il Parco”, evento organizzato dai Parchi Nazionali italiani Stelvio, Gran Paradiso, Abruzzo, Lazio e Molise e dal francese Parc national de la Vanoise, con il patrocinio di Alparc (Rete delle Aree Protette Alpine) e di Federparchi.

Giunto alla sedicesima edizione, “Fotografare il Parco” rappresenta ormai uno degli appuntamenti più attesi e prestigiosi nel panorama internazionale. Paesaggi, animali e piante delle aree protette diventano protagonisti nelle foto in concorso che, oltre a denotare l’elevata capacità tecnica degli autori, sottendono una spiccata sensibilità e un’inusuale capacità di osservazione dell’ambiente naturale.